Il Melograno

Il Melograno

Centro Provinciale per donne e minori in difficoltà

Gli I.R.A.I. parteciparono e vinsero il bando indetto dalla Provincia di Roma per il Centro Provinciale di prima accoglienza per donne e minori in difficoltà di Via del Monte delle Capre, 23.

Il Centro, gestito in ATI con la Cooperativa La Sponda e l’Associazione Centro ELIS (l’IPAB è stata capogruppo e mandataria) ha offerto dal luglio 2002 a dicembre 2003 una molteplicità di servizi:

  1. Attività di pronta accoglienza, di donne italiane o immigrate con regolare permesso di soggiorno, coniugate e non (anche con figli di età massima 12 anni) o in gravidanza, in difficoltà sociali, dovute a condizioni reattive ad eventi traumatizzanti (abbandono, separazione, perdita del lavoro etc.). L’inserimento all’interno del Centro avveniva seguendo uno specifico ordine di priorità:
    • donne in gravidanza in stato di bisogno;
    • donne in stato di bisogno deospedalizzate in assenza di un luogo adatto alla convalescenza per se e per l’eventuale neonato;
    • donne in comprovato disagio per altre motivazioni

I tempi di accoglienza di ciascun ospite non potevano superare i 4 mesi salvo casi eccezionali ed erano correlati a specifici progetti messi a punto dagli operatori del Centro, integrati dove possibile con il servizio territoriale. Nel caso di accoglienza di nuclei donne-bambino erano previste azioni dirette al recupero della relazione madre-figlio e all’inserimento sociale e scolastico dei minori accolti.

  1. Attività di orientamento, sostegno attivo all’inserimento sociale e lavorativo;
  2. Attività che possano nel tempo creare i presupposti per la nascita di una impresa sociale, al cui interno inserire le donne per il completo recupero dell’autonomia;
  3. Direzione e sviluppo di rete. Rappresentanza del Centro nei confronti degli interlocutori istituzionali e promozione dei legami di rete con i servizi pubblici e privati del territorio provinciale. Per la metodologia dell’intervento di rete il Centro si raccorderà con gli altri Centri Provinciali sia nella fase progettuale sia per lo sviluppo delle reti di aiuto;

Segretariato sociale anche nei confronti delle donne segnalate e non accolte.

logo IRAI
© 2017 IPAB IRAI - C.F. 08166891005
Powered By NOVA OPERA